Tu sei qui

Campo estivo 2018

Quest’anno una quarantina di volontari, un cappellano, un medico, un responsabile per la logistica e un gruppo di “mommies” si recheranno in Libano per il nostro quarto campo svizzero. Durante i campi i volontari si occupano del loro “ospite”, che vive in una delle case per persone handicappate a Beirut, giorno dopo giorno per tutta la durata della settimana. I volontari saranno affiancati da giovani volontari libanesi che aiuteranno nella traduzione e contribuiranno a creare un “ambiente libanese”. Il cappellano, apre ogni giornata con la preghiera del mattino e la chiude con la preghiera della sera e celebra la Messa quotidiana. Il medico è responsabile della distribuzione giornaliera di tutti i medicamenti degli ospiti e sorveglia ospiti e volontari durante il giorno. Il responsabile della logistica si occupa dell’approvvigionamento, la spesa e il materiale per il campo. Le “mommies” si occupano della cucina e delle lavatrici degli ospiti. Il campo è diretto dal «Mas’oul», dall’arabo ‘persona in carica’.

Programma
Il prossimio campo si terrà dal 28 agosto al 14 settembre 2018.
Il soggiorno comprenderà due campi della durata di sei giorni l’uno. Gli ospiti del primo campo saranno esclusivamente delle donne/ragazze e quelli del secondo campo saranno uomini/ragazzi. Fra i due campi ci saranno alcuni giorni di visite turistiche e un ritiro spirituale nella Valle Santa.

Iscrizione
L’iscrizione e disponibile online. Si prega di iscriversi entro il 31.5.2018 .
Nel caso fosse impossibile ad un volontario di partecipare a tutte e due le settimane del campo svizzero, il volontario è pregato di contattare il Mas’oul, per trovare insieme a lui la possibilità di partecipare comunque. Lo stesso vale per una eventuale difficoltà finanziaria.

Preparazione
Prima della partenza è necessario seguire un corso di cura e preparazione, obbligatorio per i volontari. Il corso si terrà l’ 30.6/1.7.2018. Prima della partenza inoltre, saranno consegnati ai volontari iscritti delle informazioni più dettagliate concernenti l’organizzazione e lo svolgimento dei campi.

Sicurezza
La sicurezza dei volontari è la prima preoccupazione del SOOMS e dell’Associazione dell’Ordine di Malta libanese. Nel 2012 è stato costituito un Comitato per la Sicurezza, formato dal Presidente dell’Associazione dell’ordine di Malta libanese Marwan Sehnaoui, dall’Ospedaliere Paul Saghbini e dal Presidente dello “Steering Committee” del progetto «Caravan», Dr. Issa Farkh. Tra gli scopi del Comitato per la Sicurezza, il principale è quello di valutare la situazione politica e di garantire la sicurezza dei volontari dal loro arrivo a Beirut, fino alla loro partenza dal Libano. Per fare ciò è stato valutato un sistema di colori per l’informazione continua delle delegazioni da parte del Comitato per la Sicurezza.

  • Verde: Situazione politica stabile, che non pone problemi di sicurezza.
    Significato: Venite in Libano con i vostri amici senza nessun problema.
  • Giallo: Tensioni politiche, tuttavia senza azioni militari né esplosioni.
    Significato: Venite in Libano, ma informateci sui luoghi che volete visitare.
  • Arancione: Situazione politica critica, ma stabile. Con azioni militari ed esplosioni mirate.
    Significato: Venite in Libano, ma circolate solo con i veicoli dell’Associazione libanese accompagnati da membri dell’Associazione. Le attività turistiche prima e dopo i campi si limitano a luoghi non a rischio e solo se accompagnati da membri dell’Associazione libanese.
  • Rosso: Situazione instabile ed a rischio, azioni militari diffuse ed esplosioni non mirate.
    Significato: Restate a casa, i campi sono annullati, se siete già in Libano, tutti i volontari saranno scortati all’aeroporto con il convoglio diplomatico dell’ambasciata dell’Ordine di Malta in Libano.

A causa dei recenti avvenimenti nella vicina Siria, il codice a colori è passato quest’anno da verde a giallo. È tuttavia necessario puntualizzare che i campi si svolgono nelle montagne di regioni cristiane, lontano dai conflitti fra Sciiti e Sunniti. Si tratta di un posto tranquillo e senza pericoli. Per maggiori informazioni concernenti la sicurezza sul luogo, potete contattare le persone indicate con indirizzi alla fine di questo fascicolo informatico.

Essendo a conoscenza della situazione di sicurezza attuale in Libano, SOOMS e la direzione del progetto si riservano l’autorità di cancellare il viaggio fino all’ultimo istante. Inoltre, in caso di necessità, il SOOMS parteciperà attivamente alle operazioni di rimpatrio dei volontari in coordinazione con la direzione per la sicurezza dell’Associazione libanese dell’Ordine di Malta e con l’Associazione tedesca, responsabile dei campi. Bisogna tuttavia specificare che ogni partecipante viaggia a proprio rischio e pericolo ed è a conoscenza di quest’ultimi (ogni volontario si impegna a compilare e firmare un modulo di dichiarazione).

Salute
Da ogni volontario partecipante si esige il libretto delle vaccinazioni compilato ed aggiornato, in particolare per vaccinazioni quali il tetano, le epatiti A e B, la polio e la rabbia. Un medico sarà comunque sempre presente sul posto per garantire il benessere di tutti. L’Ordine di Malta libanese fornirà una farmacia adeguata. Si richiede inoltre ad ogni volontario di preparare una propria farmacia da viaggio.

Assicurazione
L’Associazione libanese dell’Ordine di Malta, assicura tutti i volontari libanesi e non, per infortuni e malattie. Tutti i volontari provenienti dalla svizzera dovranno inoltre essere coperti dalla propria assicurazione per infortuni e malattia. Per quel che concerne la RC dei volontari inviati dal SOOMS, sarà presa in carico da quest’ultimo. I volontari inviati dal SOOMS saranno inoltre coperti dall’assicurazione viaggio SOOMS

Altri campi d'estate 2018
In caso di indisponibilità per le date dei campi svizzeri sarà possibile, per chi lo desidera, partecipare ai campi di altre delegazioni.
Se uno di questi campi potesse interessarvi, siete pregati di contattare il Mas’oul della delegazione responsabile.

altri campi d'estate 2018